Per non perdere l'agevolazione prima casa, se i lavori ritardano, è sufficiente prendere la residenza nel comune e non nello specifico immobile

Studio Tecnico Geometri SAPINO Giuseppe e PEDERZANI Fabio
Vai ai contenuti

Per non perdere l'agevolazione prima casa, se i lavori ritardano, è sufficiente prendere la residenza nel comune e non nello specifico immobile

Geometri Sapino Giuseppe e Pederzani Fabio
Pubblicato da Giuseppe Sapino in Agevolazioni per l'acquisto 1^ casa · 3 Aprile 2022
Tags: agevolazioni1^casa
L'agevolazione "prima casa"  è salva anche nel caso di ritardi nella consegna dell'immobile.

A ribadire questo principio è stata la Suprema Corte di Cassazione con l'ordinanza 1588 del 23 gennaio 2018, con la quale ha ribadito che per non perdere i benefici è infatti sufficiente trasferire la residenza, entro il termine di legge di 18 mesi, nel Comune in cui l'immobile è ubicato e non necessariamente nell'abitazione acquistata.


Torna ai contenuti